Need help? Chat now!

Hostwinds Blog

Cerca risultati per:


Il sito web francese risente del peggior attacco DDoS della storia Immagine in primo piano

Il sito web francese risente del peggior attacco DDoS della storia

di: Bryon Turcotte  /  febbraio 14, 2014


Un significativo Denial of Service distribuito (DDoS) Attacco ha colpito un sito Web francese che ha raggiunto circa "_400 Gigabits al secondo (Gbps) _", secondo un articolo pubblicato su Sito Web ZDNet. Il articolo delineato che le società di sicurezza DDOS Sicurezza sono entrambe le reti e cloudflare sia in accordo che "_the attacco raggiunto almeno 325 gbps_ "e che altri attacchi di questa grandezza sono di venire in tempo.

Darren Anstee, Director of Solutions Architects di Arbor Networks, è stato citato nel articolo - confermando il loro rapporto annuale di sicurezza dell'infrastruttura in tutto il mondo (WISR) - con questa affermazione che dice: "_ La dimensione di attacchi Nel 2013 eclisse i picchi precedenti di oltre il 200%, con il più grande attacco riportato a 309 Gbps. Inoltre, gli intervistati multipli hanno riportato attacchi più grandi di 100 Gbps - le precedenti dimensioni di attacco più grandi. A 325 Gbps [questo] Attack era ancora un'altra nuova pietra miliare. Atlante verifica anche questa crescita, con più di otto volte il numero di attacchi oltre i 20 Gbps tracciati nel 2013, rispetto al 2012. Più grande attacchi Stanno diventando più comuni, e gli operatori di rete devono assicurarsi di avere le persone, i processi e le infrastrutture in atto per gestire i volumi di attacco di grandi dimensioni prima del servizio, potenzialmente per più clienti, è influenzato ".

Il articolo Ha continuato a citare Anstee affermando: "Le reti _arbor possono confermare che il suo sistema Atlas ha monitorato un attacco lunedì, 10 febbraio, prendendo di mira una destinazione in Francia, che ha raggiunto il picco a 325 Gbps. Come con altri grandi attacchiLa tecnica di riflessione sembra essere stata utilizzata per ingrandire le capacità dell'attaccante, sfruttando in questo caso il protocollo orario di rete (NTP, UDP 123). Sembra anche che ci siano stati altri attacchi nel fine settimana che vanno dalle dimensioni da 40-80Gbs, destinazioni targeting in Francia. "

Maggiori informazioni su questo massiccio attacco in articolo completo a ZDNet e come - secondo gli esperti - di più attacchi Come questo riapparirà in futuro.

Scritto da Bryon Turcotte  /  febbraio 14, 2014