Need help? Chat now!

Hostwinds Tutorial

Cerca risultati per:


Sommario


Comprimere le immagini
Qual è il formato immagine WebP?

Come comprimere le immagini per il tuo sito

Tag: Web Site,  Optimization 

Comprimere le immagini
Qual è il formato immagine WebP?

Probabilmente il modo più semplice per aumentare la velocità della pagina e ridurre la larghezza di banda si sta riducendo e ottimizzando le tue immagini.Le immagini di compressione ti aiuteranno a farlo.Se fatto bene, non influenzerà la qualità delle immagini.Sta diventando la norma, quindi per fortuna, è facile da fare con servizi e plugin online gratuiti.

Comprimere le immagini

Ecco alcuni strumenti che possono aiutare con la compressione delle immagini:

  • Resmush.it - Uno strumento online disponibile anche come plug-in WordPress che ottimizza le immagini
  • Tinypng - Strumento online gratuito per l'ottimizzazione delle immagini disponibili come plugin WordPress e un plugin Photoshop.Può anche comprimere i file PNG animati (APNG)
  • Compressore - Strumento online facile, gratuito (nella foto sotto ... Mostra questo strumento utilizzato anche per l'immagine! Puoi vedere che la dimensione di questa immagine è stata ridotta del 72%)
  • ImayOPTIM: un altro strumento online che ottimizza le tue immagini mentre ti dà il controllo totale.Può anche ottimizzare le immagini High Def Retina.Tuttavia, questo non è gratuito, poiché i prezzi iniziano a $ 9 per 1000 ottimizzazioni al mese.

Questa immagine è stata compressa di oltre il 70%

Se stai usando WordPress, è semplice ottimizzare le tue immagini tramite i plugin.Oltre ai servizi di cui sopra offrono un plugin, ecco alcuni altri:

  • ShortPixel
  • Ewww Image Optimizer

Qual è il formato immagine WebP?

Oltre alle immagini di compressione, è possibile anche considerare di utilizzare il formato dell'immagine Webp, un nuovo formato sviluppato da Google.È stato dimostrato di ridurre le dimensioni dell'immagine di oltre l'80% in alcuni casi.Tuttavia, non è supportato da tutti i browser, in particolare Safari e Internet Explorer.Firefox non è ancora, ma hanno annunciato piani per sostenerlo nativamente.

Ma quando si utilizza WebP, non sostituisce i file JPEG o PNG esistenti.Quindi se i visitatori utilizzano un browser che non supportano Webp, verranno mostrati l'altra versione.Sì, questo significa che hai più immagini sul tuo sito, ma se la maggior parte viene visualizzata la versione del wechp, può ancora diminuire drasticamente le dimensioni e il peso del tuo sito, rendendolo più velocemente.

E c'è un plugin WordPress per averlo fatto - Optimus Image Optimizer.

Anche per i browser non supportati, il supporto WebP può essere aggiunto attraverso l'uso della libreria di webpjs.

Scritto da Hostwinds Team  /  giugno 5, 2021