Need help? Chat now!

Hostwinds Tutorial

Cerca risultati per:


Sommario


Passaggio 1: aggiornamento della versione del kernel (se necessario)
Passaggio 2: abilita l'algoritmo BBR di Google

Come abilitare TCP BBR di Google (Linux Cloud VPS)

Tag Linux,  Cloud Servers,  VPS 

Passaggio 1: aggiornamento della versione del kernel (se necessario)
Passaggio 2: abilita l'algoritmo BBR di Google

Bcollo di bottiglia Blarghezza di banda e Rtempo di propagazione di andata e ritorno, o BBR, è un algoritmo di controllo della congestione che alimenta il traffico da Google.com e YouTube. Google ha sviluppato l'algoritmo e può produrre un throughput più elevato e la latenza inferiore per il traffico dai VPS.

Passaggio 2 Nella guida qui sotto ti consentirà di abilitare BBR su alcun server Linux con una versione del kernel 4.9.0 o successiva.Hostwinds 'Ubuntu 18.04 e Debian 9 Images hanno un kernel idoneo.

Passaggio 1 sotto spiega come aggiornare il kernel su Centos 7, che è richiesto con l'immagine HostWinds.Passaggio 1 Mostra anche come aggiornare il kernel in Ubuntu 18.04.Tuttavia, non è necessario per l'immagine hostwinds se è stato installato Ubuntu 18.04 dalle opzioni del sistema operativo sul server.

Passaggio 1: aggiornamento della versione del kernel (se necessario)

È incoraggiato a aggiornare i tuoi VP Linux prima di effettuare una qualsiasi delle modifiche di seguito. Vedi la nostra guida per l'aiuto aggiornando il tuo sistema. Come sempre, si consiglia di assicurarsi di disporre di un buon backup funzionante scattando un'istantanea.

Il kernel versione 4.9.0 o successivo è richiesto di utilizzare l'algoritmo BBR. Controlla la tua versione corrente del kernel con:

uname -r

Se hai già una versione del kernel 4.9.0 o successiva, puoi saltare al passaggio 2 di seguito. Oppure puoi aggiornare se vuoi.

CentOS 7:

Centos HostWinds 'Centos 7 Image Kernel dovrà essere aggiornato da Centos Linux (3.10.0-693.2.2.el7.x86_64) 7 (core).È possibile eseguire l'aggiornamento all'ultima versione del kernel stabile (attualmente Kernel-ML.X86_64 0: 5.4.13-1.EL7.ELREPO) con i seguenti passaggi.

Installa il repository ELRepo:

sudo rpm --import https://www.elrepo.org/RPM-GPG-KEY-elrepo.org
sudo rpm -Uvh http://www.elrepo.org/elrepo-release-7.0-2.el7.elrepo.noarch.rpm

Installa il kernel kernel-ml.x86_64 0: 5.4.13-1.el7.elrepo utilizzando il repository ELRepo:

sudo yum --enablerepo=elrepo-kernel install kernel-ml -y

Quindi, esegui:

yum list installed kernel

Dovresti trovare la versione del kernel Compatibile BBR appena installata nell'elenco.

Ora elenca tutte le voci nel menu grub2, usando:

sudo egrep ^menuentry /etc/grub2.cfg | cut -f 2 -d \'

La versione del kernel appena installata dovrebbe essere in cima all'elenco. La parte superiore dell'elenco in posizione 0 nell'indice. Se la versione del kernel è elencata in alto, usa 0 nel comando qui sotto. Se è secondo-top, usa 1, e così via. Vedi Esempio di uscita di seguito:

CentOS Linux (5.4.13-1.el7.elrepo.x86_64) 7 (Core)
CentOS Linux 7 Rescue 4dd7e2d4553149f4943676c4f1794b0a (3.10.0-1062.9.1.el7.x86_64)
CentOS Linux (3.10.0-1062.9.1.el7.x86_64) 7 (Core)
CentOS Linux (3.10.0-693.2.2.el7.x86_64) 7 (Core)
CentOS Linux (3.10.0-514.26.2.el7.x86_64) 7 (Core)
CentOS Linux (0-rescue-de149d15bc21de2e4cc85376c8c61208) 7 (Core)

Imposta la voce di avvio predefinita:

sudo grub2-set-default 0

Infine, riavvia il server:

reboot

Verifica il risultato. Dovresti trovare la versione del kernel appena installata elencata dopo l'esecuzione:

uname -r

Ubuntu 18.04:

L'immagine HostWinds 'Ubuntu 18.04 dovrebbe restituire una versione del kernel idonea come sotto dopo il nome in esecuzione -R:

4.15.0-22-generic

Per eseguire l'aggiornamento all'ultima versione stabile del kernel, 5.4.13, eseguire ciascuna delle seguenti operazioni separatamente:

cd /tmp/

wget https://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v5.4.13/linux-headers-5.4.13-050413_5.4.13-050413.202001171431_all.deb

wget https://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v5.4.13/linux-headers-5.4.13-050413-generic_5.4.13-050413.202001171431_amd64.deb

wget https://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v5.4.13/linux-headers-5.4.13-050413-lowlatency_5.4.13-050413.202001171431_amd64.deb

wget https://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v5.4.13/linux-image-unsigned-5.4.13-050413-generic_5.4.13-050413.202001171431_amd64.deb

wget https://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v5.4.13/linux-image-unsigned-5.4.13-050413-lowlatency_5.4.13-050413.202001171431_amd64.deb

wget https://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v5.4.13/linux-modules-5.4.13-050413-generic_5.4.13-050413.202001171431_amd64.deb

wget https://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v5.4.13/linux-modules-5.4.13-050413-lowlatency_5.4.13-050413.202001171431_amd64.deb

sudo dpkg -i *.deb

Infine, riavvia il server:

reboot

Verifica il risultato. Dovresti trovare la versione del kernel appena installata elencata dopo l'esecuzione:

uname -r

Passaggio 2: abilita l'algoritmo BBR di Google

Per questo passaggio successivo, usa il tuo editor di testo preferito per modificare sysctl.conf:

sudo vim /etc/sysctl.conf

Aggiungi le seguenti due linee alla fine di sysctl.conf:

net.core.default_qdisc=fq
net.ipv4.tcp_congestion_control=bbr

Salva ed esci da sysctl.conf, quindi aggiorna con la tua nuova configurazione:

sudo sysctl -p

Per il test finale, verifica quale algoritmo di controllo della congestione sta utilizzando il tuo sistema:

sysctl net.ipv4.tcp_congestion_control

Se si dispone della seguente output, hai abilitato con successo l'algoritmo BBR di Google:

net.ipv4.tcp_congestion_control = bbr

Scritto da Benjamin Bream  /  febbraio 12, 2020