Need help? Chat now!

Hostwinds Tutorial

Cerca risultati per:


Sommario


Migrazione dei file
Migrazione del database
Correzione della connessione al database

Come migrare manualmente un sito WordPress

Tag WordPress 

Migrazione dei file
Migrazione del database
Correzione della connessione al database

Per le installazioni WordPress, ci sono solo due componenti primari di cui è necessario accedere a migrare manualmente l'installazione in un nuovo host: i file e il database.

Migrazione dei file

Uno dei metodi più semplici per migrare i tuoi file dal tuo vecchio host a uno nuovo sarebbe quello di scaricare i file usando FTP sul computer locale e quindi caricarli sul nuovo host.

Primo: Ottieni o crea dettagli di accesso FTP o SFTP per il tuo vecchio host.

Se il tuo vecchio host ha cPanel come pannello di controllo, puoi farlo creare account FTP dall'interno del cPanel.
Se il tuo vecchio host ti fornisce l'accesso SSH, puoi farlo usa le tue credenziali SSH per SFTP.

Secondo: Connettiti utilizzando un client FTP come Filezilla.

Potresti voler abilitare la visualizzazione di file nascosti per assicurarti di scaricare tutto.
In Filezilla, puoi selezionare Server -> Forza la visualizzazione dei file nascosti per abilitarlo.

Puoi trovare la nostra guida all'installazione di Filezilla Qui.

Terzo: Scarica i file del tuo sito web dal vecchio host a una cartella sul tuo computer locale.

Idealmente, è necessario creare una nuova cartella sul computer per tenere i file durante la migrazione.

Il quarto: Apri una nuova finestra / connessione nel tuo client FTP al tuo nuovo host.

Se devi creare un account FTP, puoi farlo crea un account FTP nel tuo cPanel o pannello di controllo pertinente; o creare. uno direttamente sul server Se stai ospitando sul proprio server (I.e., VPS o server dedicato).

Assicurati solo che il tuo account FTP abbia accesso alla directory public_html o alla directory principale del tuo dominio sul server.

Quinto: Carica i tuoi contenuti sul nuovo host.

Dovrai caricarlo nella directory principale del tuo dominio.
Se il dominio è il dominio principale del nuovo host, quella sarà la tua directory public_html.

Migrazione del database

Mentre WordPress Stores, la stragrande maggioranza dei dati (post, dati utente, ecc.) Nel database, la copia del database è il passo più cruciale per garantire che tutti i tuoi dati vengano migrati correttamente.

Primo: Esporta il database dal tuo vecchio host.

Se il tuo vecchio host ha phpMyAdmin disponibile come interfaccia di gestione del database, puoi farlo esportare database tramite phpMyAdmin.
Ti chiederà di salvare l'esportazione come file .sql sul tuo computer locale, che è necessario salvare sul computer locale, idealmente nella stessa o una cartella simile a quella che hai fatto per migrare i file del sito.

Altrimenti, se hai accesso SSH al server, è possibile esportare il database utilizzando mysqldump. Salva l'esportazione come file .sql, quindi copia il file sul tuo computer locale utilizzando FTP o SFTP.

Secondo: Creare un nuovo database e un nuovo utente del database sul nuovo host.

Puoi creare un database e utente del database attraverso il tuo cpanel o il pannello di controllo pertinente. In caso contrario, è possibile gestire i database MySQL e gli utenti tramite il terminale sul proprio server (I.E., VPS o server dedicato).

Assicurati che il tuo l'utente del database dispone delle autorizzazioni complete per il database.

Se possibile, puoi provare a denominare il database e l'utente nello stesso modo in cui erano sul vecchio host.

Prendi nota del nome del database, del nome utente e della password utente, poiché potrebbero servirti in seguito per aggiornare la configurazione di WordPress.

Terzo: Importa il database nel nuovo host.

Se il tuo nuovo host fornisce phpMyAdmin come interfaccia di gestione del database, puoi farlo importare database tramite phpMyAdmin.

In caso contrario, se si controlla il server tramite SSH, è possibile caricare il file .SQL sul server utilizzando FTP o SFTP e importare il database usando MySQLDump.

Correzione della connessione al database

Non è sempre, ma a volte è necessario aggiornare il file di configurazione WordPress con i dettagli aggiornati per connettersi al database.
Se si riceve un errore "Errore durante la connessione al database" nell'installazione di WordPress o invece richiede una pagina di configurazione di WordPress, è necessario ricontrollare questa parte della migrazione per assicurarsi che l'installazione di WordPress si connetta al database corretto.

Il file di configurazione WordPress è chiamato WP-Config.php e verrà localizzato nella root della cartella che hai caricato i file del tuo sito.

Modifica il file usando il tuo Gestione file del pannello di controlloo utilizzando un file editor basato su terminale, quindi all'interno del file (più comunemente vicino alla parte superiore del file) sono quattro dichiarazioni "Define ()" che dichiarano gli importanti dettagli di connessione del database:

define( 'DB_NAME', 'database_name' );
define( 'DB_USER', 'database_username' );
define( 'DB_PASSWORD', 'user_password' );
define( 'DB_HOST', 'database_host' );

È qui che inserirai il nome del database, il nome utente e la password utente impostati nel passaggio 2 della migrazione del database.

Inserirai questi valori all'interno della seconda serie di virgolette di ogni riga.

Esempio: Definisci ('DB_NAME', 'MYDATABASENAME');

La definizione DB_HOST è quindi specificando l'indirizzo del server in cui è ospitato il database.
Poiché questo è sullo stesso server, puoi semplicemente impostarlo per essere "localhost" se non è già impostato su questo.

Mentre questa guida è per informazioni su come migrare da solo un'installazione di WordPress, ci sono anche strumenti e plugin di terze parti disponibili per l'uso per clonare un'installazione da o verso un altro host, rendendo i processi un po 'più semplici.

Hostwinds offre anche assistenza migratoria agli host con noi senza alcun costo aggiuntivo.Se desideri l'assistenza dei nostri tecnici con la migrazione del tuo sito, tutto richiesto è un ticket di supporto tecnico Con i dettagli di accesso al tuo vecchio host o facci sapere dove possiamo trovare un backup dei tuoi dati.

Scritto da David Hamilton  /  ottobre 21, 2019