Need help? Chat now!

Hostwinds Tutorial

Cerca risultati per:


Sommario


Perché usare vnstat?
Prerequisiti
Dipendenze
Trova le interfacce
Ottieni Vnstat in esecuzione
Nel caso desideri la copia / pasta per il crontab
Nel caso in cui desideri copiare / incollare il codice.

Come configurare il monitoraggio della larghezza di banda con vnstat (Cloud VPS)

Tag Linux,  VPS 

Perché usare vnstat?
Prerequisiti
Dipendenze
Trova le interfacce
Ottieni Vnstat in esecuzione
Nel caso desideri la copia / pasta per il crontab
Nel caso in cui desideri copiare / incollare il codice.

Perché usare vnstat?

Hai mai avuto tasse di eccesso di larghezza di banda o avessi un sistema compromesso e ha trovato un alto utilizzo di larghezza di banda e meravigliarsi dove è andata tutta la larghezza di banda?Il monitoraggio dell'utilizzo della larghezza di banda può evitare sia problemi o aiutare a prendere il problema dell'utilizzo prima che si tratti di mano (costoso).

C'è un monitor per la larghezza di banda di controllo cloud che è possibile consultare, ma richiede l'accesso al portale di controllo cloud e all'istanza specifica.Vnstat, d'altra parte, è locale sul tuo server, e quando combinato con altri strumenti come MSMTP, può inviare un testo periodico o aggiornamenti di utilizzo visivo alla tua e-mail per prendere il fastidio fuori dal monitoraggio del tuo utilizzo delle risorse.

Un'altra grande caratteristica è che ha un basso utilizzo delle risorse e, soprattutto, non genera il proprio traffico diverso dagli aggiornamenti in uscita che è possibile controllare.Memorizza anche i dati di utilizzo a lungo termine che possono essere analizzati per esaminare le tendenze per assistere nella pianificazione della crescita e delle esigenze.

Prerequisiti

  • Un VPS basato su Linux con hostwinds
  • Accesso SSH come utente root o sudo nella riga di comando
  • Un buon backup o istantanea del tuo cloud VPS prima di continuare con questa guida

Dipendenze

Centos richiede l'installazione del repository EPEL.

# yum -y install epel-release
# yum repolist 

Quindi installare Vnstat e eseguilo come servizio persistente.

# yum -y install vnstat
# systemctl enable vnstat 

Per ubuntu / debian

# apt-get install -y vnstat
# systemctl enable vnstat 

Trova le interfacce

Utilizzare ifconfig per trovare le interfacce attive.

# ifconfig 

Ottieni Vnstat in esecuzione

Passo 1: Creare il database e assegna le autorizzazioni

# vnstat -u -i eth0 

Ripeti per eventuali interfacce aggiuntive

** Passaggio 2: ** Modificare il permesso delle directory del database

# chown -R vnstat:vnstat /var/lib/vnstat 

Passaggio 3: Riavvia il servizio Vnstat

# systemctl restart vnstat 

Passaggio 4: Confermare che Vnstat è in esecuzione

# systemctl status vnstat 

Assicurarsi che sia attivo e abilitato.Eventuali errori appariranno sotto le linee di cgroup.

Dovrai lasciare che Vnstat raccogliesse i dati prima di poterlo vedere, quindi lascia che funzioni in modo da poter avere alcuni dati da analizzare.

La vista sommario consente un layout facile da leggere.

# vnstat -s 

La funzione finale per consentire la pubblicazione di una pagina di stato Web o preparazione del riepilogo da inviare all'e-mail è di visualizzarla in una rappresentazione visiva facile da leggere.Abbiamo installato un server Web Apache e abbiamo creato questo cronjob per eseguire ogni 6 ore per facilitare questo.Questo è completato con il semplice strumento Vnstati.

# crontab -e 

Il nostro editor di crontab è Vim o VI - Utilizzare la chiave "I" o inserire il tipo per digitare.Quindi, quando è stato modificato, premere ESC seguito da "ZZ" per uscire e salvare;o ": Q!"per uscire senza salvare.

Nel caso desideri la copia / pasta per il crontab

0 0,6,12,18 * * * vnstati -s -i eth0 -o /var/www/html/vps_bandwith_stats.png

Quindi creiamo un nuovo file index.html nel tuo root del documento del server Apache predefinito come questo.

# vi /var/www/html/index.html 

Nel caso in cui desideri copiare / incollare il codice.

<!doctype html>
<html>
  <head>
    <title>VPS Status Page</title>
  </head>
  <body>
        <p><strong>VPS Bandwidth Usage</strong><br/>
                <img src="vps_bandwidth_stats.png"/>
        </p>
  </body>
</html>

Infine, navigare sul server web per visualizzare lo stato corrente su http: // yourvpspaddress.

Ora puoi facilmente monitorare i tuoi VPS senza dover accedere al tuo portale di controllo cloud per vedere i dettagli dell'istanza.

Scritto da Hostwinds Team  /  giugno 5, 2021