Hostwinds Tutorial

Cerca risultati per:


Sommario


Procedura condensata
Procedura dettagliata

Connessione desktop remoto Windows a Linux

Tag: Cloud Servers,  Windows 

Procedura condensata
Procedura dettagliata

In questo articolo, ti mostreremo come accedere al tuo computer Linux (in esecuzione CentOS 7) attraverso Connessione desktop remoto Windows.

Procedura condensata

Per avere un'idea di ciò che verrà (e per gli utenti di potere là fuori), quanto segue fornisce una versione condensata della procedura dettagliata indicata di seguito.

  1. SSH in Linux come radice.

    ssh root@ipv4address

  2. Se necessario, creare un utente non root con sudo privilegi.

    Nome utente adduser
    nome utente passwd
    usermod -ag wheel nome utente
    SU - Nome utente

  3. Installare XRDP (uno RDP server).

    sudo yum -y aggiornamento
    sudo yum -y installa epel -release
    sudo yum -y installa xrdp
    Sudo SystemCtl Abilita XRDP
    sudo systemctl avvia xRDP

  4. Installare Xfce (un ambiente desktop) e riavvio.

    sudo yum -y groupinstall "xfce"
    echo "xfce4-session"> ~/.xclient
    chmod a+x ~/.xclient
    Su - root
    echo "xfce4-session"> ~/.xclient
    chmod a+x ~/.xclient
    riavviare

  5. Accedi Linux utilizzando la connessione desktop remoto di Windows come utente root o non root (non è sempre preferito).



  6. Se non è possibile connettersi utilizzando la connessione desktop remoto di Windows, apri la porta 3389 alla linea di comando Linux e riprova.

    sudo firewall-cmd --add-port = 3389/tcp --permanent
    sudo firewall-cmd --reload

Procedura dettagliata

Il protocollo SSH (Shell Shell) multipiattaforma viene utilizzato per accedere a un computer (l'host) da un altro (il client) utilizzando un'interfaccia della riga di comando (CLI).Il protocollo SSH utilizza un modello client/server.Il software SSH Client richiede una connessione sicura mentre il software SSH Server ascolta le richieste di connessione in entrata (in genere sulla porta TCP 22).Dopo l'autenticazione del client, il server fornisce l'accesso al client al sistema host (eseguendo il software SSH Server).L'accesso al cliente è regolato dalle autorizzazioni dell'account utente associato del sistema host.Nel nostro caso, il computer Windows è il client e il computer Linux è il server/host.Nella seguente procedura, utilizzeremo la (multipiattaforma) ssh Comando per accedere alla CLI Linux dalla CLI di Windows.

  1. Ottenere l'indirizzo IP, nonché l'accesso e la password dell'amministratore per il computer Linux.Ad esempio, potresti aver ricevuto un'e -mail con queste informazioni o potresti essere in grado di cercare questi valori attraverso la tua società di hosting.

    Se hai accesso alla CLI Linux, puoi digitare ifconfig e poi premere il accedere chiave per ottenere l'inet IPv4. Indirizzo IP.Se l'uscita appare confusa, il comando seguente deve restituire l'indirizzo IP richiesto.

    ifconfig |grep inet |testa -1 |awk '{stampa $ 2}'

  2. Sul tuo computer Windows, nella casella di ricerca della barra delle applicazioni, digita cmd e poi premere accedere.Questo apre la CLI di Windows.

  3. Utilizzando l'indirizzo IP del computer Linux, digita ssh root@xxx.xxx.xxx.xxx Sostituire il Xcon il tuo indirizzo IP reale, quindi premi accedere (Ad esempio, ssh root@105.168.164.211).

    Potresti ricevere un "sei sicuro di voler continuare a connetterti (sì/no/[impronta digitale])?"avvertimento.In tal caso, digitare e premere accedere.Se ricevi un "avviso: l'identificazione dell'host remota è cambiata!"Messaggio, trova il file noto_hosts ed elimina la voce associata all'indirizzo IP Linux.Per trovare il file noto_hosts, utilizzare Windows File Explorer o eseguire dir \ know_hosts /s /b presso la CLI di Windows.

    Successivamente, digita la password Linux e premi accedere.Ora dovresti vedere la CLI root (#) Linux (cioè la base di root guscio).

  4. Dalla CLI Linux, creare un account utente non root (se necessario), come segue.Assicurati di sostituire nome utente con qualcosa di appropriato.

    useradd nome utente

  5. Aggiungi una password per nome utente, come segue.Assicurati di sostituire nome utente con qualunque cosa tu abbia usato nel passaggio precedente (ti verrà richiesto la password due volte).

    passwd nome utente

  6. Per consentire al nuovo utente di eseguire attività che richiedono privilegi di amministratore/root, concediamo l'accesso all'utente al sudo comando come segue (sostituire nome utente come sopra).

    UserMod -Ag Wheel nome utente

  7. Utilizzare il Su comando (Ssostituire user) per passare al nuovo account utente, come segue (sostituire nome utente come sopra).

    Su - nome utente

    È necessario visualizzare il simbolo del prompt del comando utente root (#) Modifica nel normale simbolo del prompt dei comandi utente ($).È meglio utilizzare un normale account utente insieme al comando sudo per eseguire azioni che richiedono l'accesso al root.Ciò ti garantisce che tu possa godere dei vantaggi di avere i privilegi dell'utente di root senza i rischi associati all'utilizzo dell'account root per tutto il tempo.

  8. Come mostrato sopra, il protocollo SSH consente l'accesso da un computer a un altro utilizzando un'interfaccia della riga di comando (CLI).Allo stesso modo, il protocollo RDP consente l'accesso da un computer a un altro utilizzando un'interfaccia utente grafica (GUI).Come SSH, il protocollo RDP utilizza un modello client/server.La connessione desktop remoto di Windows è il software client RDP mentre XRDP è il software del server RDP Linux.Possiamo installare XRDP come segue.

    sudo yum -y aggiornamento
    sudo yum -y installa epel -release
    sudo yum -y installa xrdp
    Sudo SystemCtl Abilita XRDP
    sudo systemctl avvia xRDP

  9. RDP sta per Remote desktop protocollo.Cioè, RDP presuppone che entrambi i computer abbiano ambienti desktop.Windows ovviamente viene fornito di scorte con un ambiente desktop ma CentOS 7 no.Possiamo installare Xfce, un ambiente desktop leggero/veloce, come segue.

    sudo yum -y groupinstall "xfce"
    echo "xfce4-session"> ~/.xclient
    chmod a+x ~/.xclient
    Su - root
    echo "xfce4-session"> ~/.xclient
    chmod a+x ~/.xclient
    riavviare

    Attendi un minuto o due per riavviare il computer Linux.

    Nota. Se altri utenti Linux desiderano utilizzare Windows Remote Desktop Connection, è necessario copiare il file .xClients nella directory home di ciascun utente (ovvero, /home /nome utente/.Xclient), come è stato fatto per l'utente di root sopra.

  10. Con il software Server RDP in esecuzione e l'ambiente desktop abilitato, possiamo accedere al computer Linux dalla connessione desktop remoto di Windows come segue.Sostituire xxx.xxx.xxx.xxx con l'indirizzo IP del computer Linux e nome utente Con un utente root o non rooter (un utente non root è sempre preferito per motivi di sicurezza).



    Infine, seleziona il Collegare pulsante.

  11. Se non puoi connetterti utilizzando la connessione desktop remoto di Windows (forse perché stai usando Firewalld), apri la porta 3389 tramite la CLI Linux e riprova.

    sudo firewall-cmd --add-port = 3389/tcp --permanent
    sudo firewall-cmd --reload
  12. Facoltativamente, per installare Google Chrome, RDP nel computer Linux (come utente non rooter), aprire una finestra terminale ed eseguire i seguenti comandi.

    Wget https://dl.google.com/linux/direct/google-chrome-stable_current_x86_64.rpm
    sudo yum -y install ./google-chrome-stable_current_x86_64.rpm
    dove è Google-Crome

    Dal desktop XFCE, seleziona Applicazioni, Programma di navigazione in rete, quindi seleziona Other... Dal menu a discesa.Digita il percorso dal comando precedente (di solito/usr/bin/google-chrome), quindi seleziona ok Due volte per iniziare Google Chrome.

Ora puoi accedere rapidamente e facilmente al tuo computer Linux da qualsiasi parte del mondo (con la connettività Internet, cioè) utilizzando la connessione desktop remoto Windows.

Scritto da Karlito Bonnevie  /  aprile 27, 2022