Need help? Chat now!

Menu Documentazione prodotto

Hostwinds Documentazione del prodotto

Strumenti e istruzioni che ti consentono di massimizzare il potenziale del tuo Hostwinds esperienza di prodotti e servizi.

Cerca risultati per:


Modifica record DNS

Una breve spiegazione dei record DNS

I record DNS sono istruzioni che forniscono informazioni su un dominio.Principalmente l'indirizzo IP associato al dominio e come gestire le richieste per questo.Tutti i domini sono tenuti ad avere registri DNS essenziali per accedere al loro sito Web con un nome di dominio.

Nota: Per fare pieno uso di questa sezione, è necessario accedere ai hostwinds Area clienti.Per accedere al tuo portale di controllo cloud, è necessario fare clic sul menu a discesa Controllo cloud nella parte superiore del menu del dashboard del portale client e fare clic sul collegamento del portale cloud.

Nel menu Dashboard Control Cloud, fare clic sul collegamento DropDown di rete e selezionare il link Domi.Dal tavolo sei diretto, vedrai un elenco di tutti i tuoi domini.

Per modificare o modificare eventuali record DNS per domini aggiunti al Gestione DNS, fare clic sul collegamento Azioni a discesa e fare clic sul collegamento Records.

Per modificare o modificare eventuali record DNS per domini aggiunti al DNS Manager, selezionare il menu a discesa Azioni per il dominio che si desidera gestire e fare clic sul collegamento dei record.

Da questa schermata, hai diversi record che è possibile aggiungere o modificare il DNS Manager:

R: Imposta un record A per il tuo dominio da mappare all'indirizzo IPv4 fornito.

Formato valore: [IPV4_Address] Esempio: 127.0.0.1

AAAA: imposta un record AAAA per il tuo dominio da mappare all'indirizzo IPv6 fornito.

Formato valore: [IPV6_Address] Esempio: :: 1

MX: imposta un record MX (Exchange) per mappare le e-mail del dominio sul server di posta corretto.

Formato valore: [Priority] [hostname] Esempio: 0 example.com

CNAME: imposta un record CNAME (nome canonico) per collegare eventuali alias o altri nomi desiderati al vero nome di dominio.

Formato valore: [hostname] Esempio: example.com

SRV: imposta un record SRV (servizio) che specifica il nome host e il numero di porte di server per qualsiasi servizio o software che lo richiede. Un esempio è il protocollo di iniziazione della sessione (SIP).

Formato valore: [Preferenza] [Peso] [Porta] [Nome host] Esempio: 0 0 1234 Esempio.com

SPF: imposta un record SPF (Sender Pocany Framework) per la convalida della posta elettronica che verifica il mittente non è stato deofato da una terza parte.

Formato valore: V = SPF1 [... SPF_OPTIONS] Esempio: V = SPF1 MX ~ Tutto

TXT: imposta un record TXT (testo) per aggiungere i record TXT necessari, ad esempio per piattaforme di e-commerce remote o crittografia opportunistica.

Formato valore: [variabile] = [valore]

Esempio: variabile = valore

NS: imposta un record NS (Nameserver) che determina quali server il dominio punta per dati e informazioni relative al nome di dominio.

Formato valore: Esempio: ns1.example.com '

PTR: imposta un record PTR per segnalare il dominio associato all'IP. Chiamato anche un record RDNS (Reverse DNS).

Formato valore: [hostname] Esempio: example.com

DNSKEY: imposta un DNSKEY che contiene una chiave pubblica che è possibile utilizzare per verificare le firme DNSSEC.È necessario specificare i flag, il protocollo e l'algoritmo utilizzato per DNSSEC, insieme alla tua chiave pubblica.

Formato valore: [Flags] [Protocollo] [Algoritmo] [Key] Esempio: 257 3 13 PublicKeyValue ==

DS: imposta un record DS (Delegation Signer) che fa riferimento a una cronologia DNSKey per questo dominio.

Formato valore: [Tag] [Algoritmo] [Tipo] [Digest] Esempio: 12345 13 3 DigestValue

NAPTR: Imposta un record di NAPTR (NAM NOME Pointer) per la mappatura dei server e gli indirizzi utilizzati nel protocollo di avvio della sessione o nei sistemi di telefonia Internet.

Formato valore: [Flags] [Servizi] [Regex] [hostname] Esempio: 100 10 "S" "SIP + D2U" "! ^.! SIP: Sip@example.com!" _sip._tcp.example.com.

SSHFP: imposta un record SSHFP (Secure Shell Fingerprint) per le chiavi pubbliche utilizzate con Domini DNSSEC per il SSH.

Formato valore: [Algoritmo] [Tipo] [impronta digitale] Esempio: 2 1 impronte digitaliValue

TLSA: imposta un record TLSA (Transport Layer Security Authentication) per i tasti da utilizzare con il TLS di un dominio.

Formato valore: [Utilizzo del certificato] [Selettore] [Tipo di corrispondenza] [certificato] Esempio: 3 1 1 certificatoValue ==

URI: imposta un record URI (Uniform Resource Identifier) per la pubblicazione delle mappature dei nomi host al loro Uris. Sono spesso usati per FTP.

Formato valore: [Priorità] [Peso] [URL] Esempio: 10 10 "ftp://ftp.example.com/"

NOTA: le voci nel gestore DNS cloud devono seguire i rispettivi formati di valore come sopra elencato, con singoli spazi tra i componenti del valore e nessun spazio bianco principale o finale.

Se il tuo record richiede un livello di priorità, si prega di includere la priorità nel campo di testo nell'ordine richiesto. Ecco un esempio di un record MX con la priorità inserita all'inizio:
0 esempio.com